News

Archivio

L’Unione Comuni Colline Teatine si dota dell’Ufficio unico per la programmazione e progettazione

25/11/2016

Casacanditella (Ch), 25 novembre 2016L’Unione Comuni Colline Teatine si è dotata dell’Ufficio Unico per la programmazione e la progettazione. A ufficializzare la nascita della struttura i sindaci dei Comuni di Casacanditella, Giuseppe D’Angelo, San Martino sulla Marrucina, Luciano Giammarino, Casalincontrada, Vincenzo Mammarella, Roccamontepiano, Orlando Donatucci, che nel tardo pomeriggio di ieri hanno consegnato a dodici tra libero professionisti e dipendenti dei Comuni, gli attestati al Corso di formazione su Mappa e progettazione fondi europei 2014-2020. Una parte dei nuovi formati rappresenterà la dotazione organica dell’Ufficio che avrà sede al piano terra del Comune di Casacanditella.

Il corso è stato organizzato dall’Unione Colline Teatine con il contributo della Regione Abruzzo nell’ambito del PAR – FSC (Programma Attuativo Regione – Fondo Sviluppo e Coesione) dell’Unione Europea e con il sostegno di Territorio Sociale.

L’obiettivo che ci siamo posti è stato quello di formare e integrare le professionalità dei dipendenti dei nostri Comuni – ha spiegato Giuseppe D’Angelo, presidente dell’Unione e sindaco di Casacanditella – Abbiamo voluto, infatti, renderci autonomi ed essere soprattutto pronti a competere, in un momento storico delicato per piccole realtà come la nostra”.

“Siamo molto soddisfatti della partecipazione dei dipendenti e dei concittadini – ha aggiunto Giammarino - che ci hanno creduto, che hanno voluto far crescere le loro professionalità e che sono il cuore pulsante delle nostre amministrazioni e del territorio”.

Gli ha fatto eco Mammarella:è necessario essere sempre sul pezzo e avere il coraggio di reinventarsi in ragione di risorse sempre più scarse. Questo Ufficio è la forza che ci consente di proseguire nel quotidiano e dare respiro all’attività amministrativa”. Si è complimentato con i colleghi sindaci, il primo cittadino di Roccamontepiano, Donatucci, che da poco ha fatto il suo ingresso nell’Unione.

Sono dodici i corsisti ad aver ricevuto l’attestato: Antonella Masciarelli, Cristiana Sabatini,  Danila Malandra, Emidio Vitacolonna, Gabriele Adriani, Gianluca D’Amelio, Lucio Minnucci, Mario Rispoli, Massimiliano Verna, Paride Pacifico, Rocco Iezzi e Sergio Perticone.

Tante singole individualità demografiche si sono unite per rafforzare la loro capacità di innovare – ha concluso il coordinatore del progetto, Gennaro Tornincasa - La realizzazione di questo progetto è un’opportunità da cogliere e per migliorarsi. L’Unione ha creato le premesse verso questa direzione, rafforzando conoscenze, competenze e sensibilità rispetto al tema della progettazione”.

Sono tante le opportunità in Unione Europea anche per i piccoli Comuni. L’Ufficio unico è già a lavoro per costruire una candidatura sul programma “Europa per i cittadini”, proprio partendo da un’idea nata nell’aula durante il corso di formazione.